Home


Il CeTAmb LAB si è costituito presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Brescia e, dall’aprile 2000, è ufficialmente riconosciuto con decreto rettorale e regolare statuto. 
Il Direttore scientifico è il prof. Carlo Collivignarelli, ordinario di Ingegneria sanitaria ambientale presso la medesima Facoltà. La finalità è quella di promuovere, in ambito universitario, in stretta collaborazione con il mondo del volontariato (ONG, associazioni di volontariato, cooperative, ecc.) la ricerca di “tecnologie appropriate” per la gestione delle problematiche ambientali nei Paesi in via di Sviluppo (PVS).

Il CeTAmb LAB, cerca di operare secondo i seguenti programmi:

  • Promuovere contatti con il mondo delle associazioni di volontariato, altre Università e Istituti scolastici medi, Enti di ricerca, realtà produttive sia italiane sia dei Paesi in via di sviluppo, al fine di incentivare le attività di cooperazione allo sviluppo.
  • Promuovere la diffusione di informazioni sulle attività di cooperazione mediante la realizzazione di un centro di documentazione (biblioteca, rete di informazione telematica, sito internet, archivio di materiale informativo/dimostrativo inerente i principali progetti nei PVS), di banche dati e la pubblicazione di Bollettini informativi periodici.
  • Incentivare, coordinare ed eseguire direttamente attività di ricerca e di collaborazione interdisciplinare a livello internazionale in collaborazione con i PVS.
  • Incentivare scambi culturali di studenti e personale docente mediante stages presso istituti universitari e realtà produttive nei PVS e viceversa.
  • Organizzare seminari specifici nell'ambito dei corsi di laurea e dei programmi didattici di istituti scolastici superiori al fine di accrescere l’attenzione per le problematiche legate alla gestione dell'ambiente nei PVS.
  • Promuovere, in collaborazione con istituti di ricerca italiani e stranieri, realtà produttive locali, Enti Pubblici e Privati, l'organizzazione di attività di aggiornamento, convegni di studio, nazionali e internazionali, per la divulgazione delle attività di ricerca sviluppate.
.


Pagine secondarie (2): Statuto Storia
Ċ
Francesco Vitali,
16 dic 2014, 03:22
Comments